Borsa: Milano sul filo (+0,1%), banche in ordine sparso

Pubblicità
Pubblicità

(ANSA) – MILANO, 05 AGO – Resta in positivo, ma sul filo, Piazza Affari (+0,1%) nel primo pomeriggio, con alcuni titoli industriali e qualche banca a pesare in negativo. Con lo spread sceso intorno a 103,5 punti e il rendimento del decennale italiano allo 0,51%, tra gli istituti bancari perdono Banco Bpm (-1,1%), Bper (-0,9%) e Intesa (-0,7%), con prese di beneficio il giorno dopo i conti del trimestre, guadagnano qualcosa Fineco (+0,1%) e Unicredit (+0,3%), con la trattativa aperta col Tesoro per alcuni asset di Mps (+1,2%). Sale Banca Ifis (+0,8%) che ha appena diffuso la trimestrale. Tra quelle d’affari bene Banca Generali (+1,2%), meno Mediobanca (+0,1%). Male Pirelli in attesa dei conti a contrattazioni chiuse, perde la paytech Nexi (-1,5%), a due giorni da una nuova mossa, in Grecia, per espandersi. Nell’impiantistica petrolifera in calo con la trimestrale Tenaris (-1,2%), tra i petroliferi giù Saipem (-0,9%), non Eni (+0,2%), col greggio in lieve calo (wti -0,3%) a 67,9 dollari al barile. Tra le auto, in calo Stellantis (-0,7%), dopo due giornate di rialzi coi conti, mentre sale Ferrari (+2%), col favore degli analisti di Bloomberg, e perdite si registrano per Cnh e nell’industria per Buzzi (-0,7% entrambi). Deboli le assicurazioni, con un lieve calo per Unipol (-0,2%) e piatta Generali. Sulla parità Poste (-0,08%).
    In positivo i farmaceutici, da Diasorin (+1,2%) a Recordati (+’,9%). Guadagni per Amplifon (+1,9%), bene Terna (+1%)., Campari (+0,8%), Exor e Leonardo (+0,9% entrambi), tra i semiconduttori Stm (+0,8%) e Atlantia (+0,9%), il giorno seguente la semestrale. Tra i titoli a minore capitalizzazione rally di Gefran (+9%) e It Way (+7,5%), male Monrif (-6%) e Webuild (-2,2%). (ANSA).
   

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source