Borsa: Milano tiene (+0,6%) con Europa in attesa prezzi Usa

Pubblicità
Pubblicità

(ANSA) – MILANO, 10 FEB – Dopo la corsa di ieri, Piazza Affari e i listini azionari europei si mantengono generalmente sopra la parità in attesa del dato dell’inflazione statunitense di gennaio, che potrà influire sulle prossime mosse della Federal reserve.
    Guardando alla boa di metà giornata, Milano è di qualche frazione la migliore con un rialzo dello 0,6%, seguita da Madrid (+0,4%), con Francoforte e Londra che salgono dello 0,2%. Piatta Parigi, in calo dello 0,5% Amsterdam, appesantita da qualche gruppo delle materie prime.
    Il gas naturale sui mercati europei resta comunque piuttosto stabile attorno ai 74 euro al Megawattora, così come i listini dei titoli di Stato sui quali lo spread Btp-Bund è a 156 punti base e il rendimento del prodotto del Tesoro all’1,78%.
    In questo quadro, in Piazza Affari spingono sempre Nexi (+3,4%) e Tim, in rialzo di tre punti percentuali attorno a quota 0,43.
    Molto bene anche Unicredit (+2,8%), con Cnh e Leonardo che salgono oltre i due punti percentuali. Volatile Iveco che ha ridotto le perdite dell’avvio e ora si muove attorno alla parità, fiacca Prysmian che cede lo 0,8%.
    Tra i titoli a bassa capitalizzazione, prosegue la corsa di Banca Ifis (+6% a 20,4 euro) dopo i conti e il nuovo piano.
    (ANSA).
   

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source