Borsa: Milano vola a +2% con banche e energia

Pubblicità
Pubblicità

La Borsa di Milano vola, in linea con gli altri listini europei. Il Ftse Mib guadagna il 2% a 26.544 punti, sostenuto dall’andamento positivo di banche e energia.  Balzo di Tod’s in Borsa dopo i conti preliminari del 2021 con ricavi superiori alle attese a 884 milioni (+38,7% rispetto al 2020 e -3,5% sul 2019), e ricavi del solo quarto trimestre in crescita del 9,6% rispetto al 2019. A Piazza Affari il titolo registra un forte rialzo dell’11% a 44,48 euro.

Balzo di Tod’s in Borsa dopo i conti preliminari del 2021 con ricavi superiori alle attese a 884 milioni (+38,7% rispetto al 2020 e -3,5% sul 2019), e ricavi del solo quarto trimestre in crescita del 9,6% rispetto al 2019. A Piazza Affari il titolo registra un forte rialzo dell’11% a 44,48 euro. 

Leonardo rimbalza in Borsa dopo il calo del 5,7% della vigilia dopo le notizie dal Kuwait su una inchiesta dell’Autorità anticorruzione, nell’ambito del programma per la fornitura di 20 Eurofighter Typhoon all’aeronautica del Paese, che per una ipotesi di costi gonfiati coinvolge due alti ufficiali della Difesa kuwaitiana. La società italiana non è sotto indagine ed il programma prosegue come previsto. Stamane a Piazza Affari il titolo è in rialzo del 3,3% a 6,428 euro.

Le Borse europee si mostrano frizzanti in attesa della riunione della Fed. Gli investitori cercando indicazioni sulle decisioni che prenderà la banca centrale statunitense in merito ad un eventuale accelerazione sul rialzo dei tassi d’interesse. Sotto i riflettori gli sviluppi della crisi tra Russia e Ucraina. L’indice d’area Stoxx 600 guadagna l’1,8%. Brillano Milano (+2%), Madrid (+2,02%), Francoforte (+1,94%), Parigi (+1,9%), Londra (+1,63%). I listini sono sostenuti dall’energia (+2,5%), auto (+2,6%) e le banche (+2,5%).In positivo anche i future di Wall Street. 

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source