Borsa: quest’anno 49 nuovi ingressi, record dal 2000

Pubblicità
Pubblicità

(ANSA) – MILANO, 30 DIC – Nel 2021 si risvegliano le quotazioni sui mercati di Borsa Italiana anche se poche sul listino principale e molte di più sull’ex Aim Italia dedicato alle piccole imprese. Si registrano 49 Ipo: 5 su Euronext Milan e 44 su Euronext Growth Milan). E’ record dal 2000. l’anno passato le quotazioni erano state 22 (41 nel 2019). Le società approdate sul mercato principale sono Philogen, Seco, The Italian Sea Group, Intercos e Ariston.
    Fra i numeri di Borsa Italiana, dallo scorso aprile confluita in Euronext, emerge che la capitalizzazione complessiva delle quotate al 23 dicembre si attesta a 757 miliardi di euro, pari al 43,1 % del Pil. A fine dicembre si contano sui mercati di Borsa Italiana 407 società quotate. Nel dettaglio 232 società sul mercato Euronext Milan, 1 strumenti FIA sul mercato MIV e 174 su Euronext Growth Milan (il mercato di crescita dedicato alle piccole e medie imprese).
    Intesa Sanpaolo è stata l’azione più scambiata per controvalore, con un totale di 53,4 miliardi di euro. Stellantis è la più scambiata in termini di contratti con poco meno di 4,6 milioni di contratti. (ANSA).
   

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source