Borsa: variante Delta pesa su Asia, future Europa positivi

Pubblicità
Pubblicità

(ANSA) – MILANO, 20 LUG – Continuano le vendite sulle Borse asiatiche dopo gli scossoni in Europa e a Wall Street, scatenati dai timori per la diffusione della variante Delta e dei suoi possibili impatti sulla ripresa. Si arresta per ora la rotta del petrolio, alimentata dall’aumento della produzione deciso dall’Opec+, come pure si stabilizzano i rendimenti dei Treasury americani, scivolati ieri sotto quota 1,2% per effetto dalla fuga dal rischio degli investitori. I future sull’Europa e New York, in rialzo, segnalano il tentativo dei listini di lasciarsi alle spalle il tracollo.
    Tokyo ha chiuso in calo dell’1%, Seul dello 0,3% e Sydney dello 0,5% mentre Hong Kong arretra dell’1,1%, Shanghai dello 0,2% e Shenzhen è sostanzialmente invariata, con i titoli ciclici e gli industriali che hanno sofferto i cali più consistenti. Il petrolio è in lieve ripresa, con il brent che avanza dello 0,7% a 69,08 dollari al barile e il wti dello 0,1% a 66,52 dollari mentre continua a salire l’oro (+0,8% a 1.817 dollari). In una giornata povera di dati macro l’attenzione degli investitori resta ancorata all’andamento della variante delta e alla riunione di giovedì della Bce, da cui arriverà un aggiornamento della politica monetaria. (ANSA).
   

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source