Borsa: via a settimana sostenibilità, progetti di 62 società

Pubblicità
Pubblicità

(ANSA) – MILANO, 28 GIU – Ha preso il via la quinta edizione dell’Italian Sustainability Week di Borsa Italiana, durante la quale in modalità virtuale esperti, aziende e investitori condividono la loro visione strategica, illustrando progetti e piani di crescita, strumenti di finanziamento e strategie di investimento sostenibile.
    Sono 62 le società presenti, di cui 60 quotate e 2 non quotate, che incontrano virtualmente 160 investitori da Francia, Germania, Italia, Malta, Olanda, Portogallo, Singapore, Svizzera, Regno Unito e Usa in rappresentanza di 110 case di investimento domestiche e internazionali, in oltre 700 incontri individuali e di gruppo per discutere le proprie strategie di crescita sostenibile. In agenda anche più di 170 incontri con analisti finanziari.
    Le 60 società quotate hanno una capitalizzazione aggregata pari a oltre 430 miliardi e rappresentano circa il 60% dell’intera capitalizzazione dei mercati azionari italiani. Tra le società, presenti anche 14 emittenti di bond Green Social and Sustainable quotati sui mercati obbligazionari di Borsa italiana.
    “In qualità di infrastruttura di mercato internazionale – afferma Raffaele Jerusalmi, amministratore delegato di Borsa Italiana, parte del gruppo Euronext – svolgiamo un ruolo fondamentale nel sostenere e facilitare la crescita di un ecosistema finanziario in grado di promuovere un’economica sostenibile a lungo termine. Oltre all’impegno nelle attività educational attraverso eventi e progetti dedicati, Borsa italiana lavora continuamente per rafforzare lo sviluppo di strumenti Esg. Per questo è stato lanciato nel 2017 un segmento ‘green e social’, trasversale a tutti i mercati obbligazionari, dedicato proprio alla quotazione e alla negoziazione di questi prodotti che, dal suo lancio, ha già accolto 197 strumenti”, conclude Jerusalmi. (ANSA).
   

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source