Borsa:Europa amplia calo in attesa Wall Street, Milano -1,1%

Pubblicità
Pubblicità

(ANSA) – MILANO, 17 DIC – Le Borse europee ampliano il calo in attesa dell’avvio di Wall Street dove i future sono negativi.
    Sui mercati pesa l’appuntamento del terzo venerdì nell’ultimo mese del trimestre con la scadenza contemporanea di derivati e future su azioni e indici azionari. I listini si mostrano nervosi al termine di una settimana caratterizzata dalle decisioni delle banche centrali sulla politica monetaria e sugli aiuti per fronteggiare la pandemia. Sul fronte valutario l’euro sul dollaro è in lieve calo a 1,1321 a Londra.
    L’indice d’area stoxx 600 cede lo 0,7%. In calo Milano (-1,1%), Parigi (-0,8%), Francoforte e Madrid (-0,7%), mentre è in controtendenza Londra (+0,2%). Sui listini pesano l’informatica (-1,9%) e l’energia (-1,2%), quest’ultima con il prezzo del greggio e del gas in netto calo. Il petrolio Wti si attesta a 70,96 dollari al barile (-1,9%), il Brent a 73,63 dollari (-1,8%). In calo anche le utility (-0,8%) con la flessione del gas, ad Amsterdam le quotazioni registrano un calo del 5% a 135,50 euro al Mwh. A Londra cedono il 3,9% a 345,20 penny per Mmbtu, l’unità termica britannica equivalente a 28,26 metri cubi. Tra le materie prime in rialzo l’oro a 1,807 dollari l’oncia (+1,2%) e l’argento (+1,6%).
    A Piazza Affari prosegue pesante Diasorin (-12%), con il nuovo piano industriale 2022-2025. Male anche Carige (-3,5%), dopo che il Fitd non ha accettato la proposta di Bper (-0,5%).
    Tra le banche in calo anche Mps (-1,6%), con il piano industriale che sarà presentato nelle prossime ore. Scivolano anche Fineco (-3,5%), Stm (-3,4%), e A2a (-2,3%). Poco mossa Tim (+0,1%), nel giorno del consiglio d’amministrazione. (ANSA).
   

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source