Borsa:Europa cede oltre il -4%, future Wall Street verso -2%

Pubblicità
Pubblicità

(ANSA) – MILANO, 07 MAR – Le Borse europee in declino con le ipotesi di nuove sanzioni alla Russia che toccherebbero anche il comparto dell’energia. Si prospetta un avvio in forte calo anche per Wall Street dove i future sfiorano un calo del 2%. La guerra in Ucraina e le sanzioni alla Russia hanno provocato una fiammata dei prezzi delle materie prime, con i prezzi di gas e petrolio alle stelle. Sul fronte valutario l’euro sul dollaro scende a 1,0865 a Londra.
    L’indice d’area stoxx 600 cede il 3,3%. In profondo rosso Francoforte (-4,1%), Madrid (-4,4%), Parigi (-3,9%), Londra (-2,2%), Milano (-3,1%). Sui listini pesa il calo delle banche (-5,4%), le auto (-4,8%), le tlc (-3,9%). Male anche le utility (-3,8%), con il prezzo del gas schizzato a 335 euro al Mwh per poi ritracciare a 278 euro.
    Nel Vecchio continente andamento positivo per l’energia (+2,1%), con il prezzo del petrolio wti che sale a 123 dollari al barile e il brent a 126 dollari. Corrono sostanzialmente tutte le materie prime. L’oro sale del 2% a 1.995 dollari l’oncia. (ANSA).
   

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source