Site icon Notizie italiane in tempo reale!

Borsa:Europa contrastata con future Usa in calo,Milano +0,3%

(ANSA) – MILANO, 14 DIC – Borse europee in ordine sparso dopo aver ridotto il rialzo iniziale. L’attenzione dei mercati si concentra sulle prossime riunioni delle banche centrali e in modo particolare la Fed che riunisce il comitato di politica monetaria. Si guarda anche alla variante Omicron del coronavirus e gli eventuali effetti sulla ripresa economica. Sul fronte valutario l’euro sul dollaro è in lieve rialzo a 1,1340.
    Poco mosso l’euro stoxx 600 (-0,06%). In rialzo Londra (+0,3%) e Madrid (+0,5%) e Milano (+0,3%). Piatta Parigi (-0,01%), in calo Francoforte (-0,1%). I listini sono sostenuti dal comparto immobiliare (+0,5%), dalle banche (+0,4%) e dall’energia (+0,1%). In lieve calo il prezzo del petrolio con il Wti che scende a 71,28 dollari al barile e il Brent a 74,41 dollari. Scende rispetto all’avvio il prezzo del gas. Ad Amsterdam le quotazioni scendono a 117 euro al Mwh,. In calo anche per le quotazioni a Londra che si attestano a 299 penny per Mmbtu, l’unità termica britannica equivalente a 28,26 metri cubi.
    A Piazza Affari continua a non fare prezzo Carige, con un rialzo teorico del 16,1%. Bene le banche mentre si torna a parlare di risiko. In rialzo Unicredit (+2,1%), Bper (+1,8%), Mps (+1,2%), Intesa (+0,9%) mentre è piatta Banco Bpm (+0,04%).
    In luce Tim (+0,8%), alle prese con la proposta di Kkr. Debole Generali (-0,4%), nel giorno del cda per analizzare il nuovo piano industriale. (ANSA).
   



Go to Source

Exit mobile version