Borsa:Europa positiva con produzione industriale in crescita

Pubblicità
Pubblicità

(ANSA) – MILANO, 14 NOV – Le Borse europee proseguono la seduta in terreno positivo dopo la produzione industriale dell’Eurozona che ha registrato a settembre una crescita dello 0,9%. In calo i rendimenti dei titoli di Stato con gli investitori che scommettono su decisioni più morbide da parte delle banche centrali. Sul fronte valutario l’euro si indebolisce sul dollaro a 1,0295 dopo il rally della vigilia.
    L’indice d’area stoxx 600 guadagna lo 0,2%. Bene Londra e Milano (+0,3%), Francoforte e Parigi (+0,2%), Madrid (+0,1%). I principali listini sono sostenuti dalle tlc (+1,3%). Bene anche la farmaceutica (+0,6%) e le utility (+0,5%), queste ultime mentre il prezzo del gas sale a 107 euro al megawattora (+10%).
    Tengono le banche e le assicurazioni (+0,1%) mentre è poco mossa l’energia (+0,05%) con il petrolio in calo. Il Wti scende a 87,94 dollari al barile (-1,1%) e il brent a 95,07 (-0,9%). In calo l’informativa (-0,3%) e le auto (-0,5%).
    A Milano scatta Leonardo (+2,5%). Avanzano anche Mediolanum e Snam (+1,8%). Tra le banche si mette in mostra Unicredit (+1,2%). In luce Atlantia (+1,1%), dopo la riapertura dei termini dell’opa. Scivolano Prysmian (-2,3%) e Nexi (-2,2%).
    Andamento negativo anche per Moncler (-1,4%) e Tenaris (-1%).
    (ANSA).
   

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source