Borsa:Milano riduce perdite (-0,9%) con Europa, petrolio -3%

Pubblicità
Pubblicità

(ANSA) – MILANO, 30 NOV – Le Borse europee recuperano terreno e riducono le perdite sotto il punto percentuale, con la sola eccezione di Madrid (-1,2%), appesantita dal forte ribasso di Zara (-5%). Piazza Affari non fa eccezione e, dopo essere arrivata a cedere fino al 2%, ha ridotto il calo allo 0,9%, al pari di Francoforte, mentre Londra lascia sul terreno lo 0,6% e Parigi lo 0,7%. In parziale recupero anche i future su Wall Street, con il Dow Jones sotto dell’1% e l’S&P 500 dello 0,9%.
    I mercati restano comunque ancora sotto pressione per l’incertezza legata agli effetti della nuova variante del coronavirus, nei cui confronti si teme l’inefficacia degli attuali vaccini, mentre, secondo il ceo di Moderna, Stephane Bancel, potrebbero servire mesi prima di averne a disposizione uno nuovo su larga scala.
    I rischi di un raffreddamento della ripresa pesano sul petrolio, ancora in forte calo (brent -3% a 71,23 dollari al barile e wti -2,7% a 68,11 dollari). Lo spread Btp-bund oscilla tra i 130 e i 131 punti base in un contesto di generalizzato calo dei rendimenti dei titoli di stato. A Piazza Affari restano pesanti Stellantis (-2,7%), Tenaris (-2,6%) e Mediolanum (-2,3%) mentre, oltre alla solita Diasorin (+3,6%), riprendono vigore Unicredit (+1,5%) e Recordati (+1,1%). (ANSA).
   

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source