#Cambiagesto: filtri anti-rifiuti e ‘mozziconi’ in 3 porti

Pubblicità
Pubblicità

(ANSA) – ROMA, 13 DIC – La grande novità del 2021 di #CAMBIAGESTO (la campagna di sensibilizzazione sulla salvaguardia ambientale, dedicata soprattutto all’abbandono dei ‘mozziconi’ di sigarette) è stata l’adesione al progetto PLASTICNESS, che ha previsto l’installazione di 3 ‘Seabin’, in 3 diversi porti italiani: si tratta di dispositivi “in grado di filtrare fino a 25.000 litri d’acqua all’ora e di catturare oltre 500 kg di rifiuti l’anno tra detriti e plastiche”. Ed il loro fine è “catturare in un anno circa 1500 kg di rifiuti galleggianti, tra cui plastiche e mozziconi”. Per la realizzazione di questo progetto, in collaborazione con LifeGate, è stato fondamentale, si apprende, il contributo della ‘community’ di #CAMBIAGESTO che, creando sensibilizzazione sull’importanza di rispettare l’ambiente, ci ha consentito di raggiungere insieme il traguardo di ridurre la plastica in mare.
    Voluta e sovvenzionata da Philip Morris Italia, la campagna #CAMBIAGESTO ha il patrocinio del ministero della Transizione Ecologica ed è realizzata con il supporto di tanti volontari di Retakee Plastic Free, realtà da sempre impegnate con azioni di contrasto ai fenomeni del littering e del degrado ambientale.
    Per i promotori, il successo di #CAMBIAGESTO deve basarsi “sulla responsabilizzazione individuale, piuttosto che sulla stigmatizzazione di un comportamento, per il risveglio di una coscienza ambientale collettiva”. Per maggiori informazioni, si può visitare il sito cambiagesto.it, oppure il canale Instagram @cambiagesto_it. (ANSA).
   

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source