Cdp: operazioni per 1,5 miliardi, industria e Made in Italy

Pubblicità
Pubblicità

(ANSA) – ROMA, 14 DIC – Nuove operazioni a favore di imprese e territori per un valore complessivo di circa 1,5 miliardi di euro, le Linee guida metodologiche su monitoraggio e valutazione d’impatto e la politica del settore difesa e sicurezza.
    Sono state approvate dal cda di Cassa Depositi e Prestiti presieduto da Giovanni Gorno Tempini, su proposta dell’amministratore delegato e direttore generale Dario Scannapieco.
    Per il sostegno a imprese e territori e cooperazione internazionale Il consiglio ha deliberato nuove operazioni per un valore complessivo di circa 1,5 miliardi, che comprendono finanziamenti e plafond, diretti e in pool con altre istituzioni finanziarie, volti a favorire lo sviluppo sostenibile e innovativo dei piani di crescita delle imprese, sia sul mercato italiano sia all’estero. Fra i destinatari delle iniziative approvate in cdA ci sono aziende di piccole, medie e grandi dimensioni che puntano a intraprendere nuovi programmi di investimento, con impatti positivi sulle filiere strategiche del Made in Italy, sull’efficientamento energetico degli impianti produttivi e con possibili rilevanti ricadute occupazionali in diversi settori. Una parte delle risorse verrà destinata alla creazione, alla manutenzione e allo sviluppo di importanti infrastrutture. Ulteriori iniziative sono state definite nell’ambito della cooperazione internazionale e riguardano fondi destinati a promuovere progetti sia a sostegno della crescita sostenibile, sia a tutela dell’ambiente e dell’ecosistema nei paesi emergenti e in via di sviluppo. (ANSA).
   

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source