Confcommercio, ‘a luglio l’economia italiana è in stallo’

Pubblicità
Pubblicità

Confcommercio vede uno stallo dell’economia italiana nel mese in corso. Secondo le stime di Congiuntura Confcommercio per il Pil di luglio avrebbe confermato la stagnazione già registrata nei mesi precedenti, con una variazione nulla su giugno ed una crescita dello 0,7% su base annua.

    Confcommercio osserva inoltre che l’inflazione consolida processo di rientro (+5,9% su base annua), mentre l’indicatore dei consumi ha evidenziato a giugno una riduzione dello 0,6% sullo stesso mese del 2022, confermando il rallentamento in atto da alcuni mesi (anche la stima di maggio è stata rivista al ribasso, sulla base dei dati delle vendite al dettaglio).

    Secondo Congiuntura Confcommercio, “la compresenza di elementi positivi e negativi sottolinea, ancora una volta, come la situazione attuale preluda a diversi trimestri di crescita molto esigua. In ipotesi di svolgimento sfavorevole, l’evoluzione dell’economia italiana incontrerebbe episodi transitori di moderata recessione”. 
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source