Cop26, l’agenda: oggi la giornata dell’energia

Pubblicità
Pubblicità

(ANSA) – GLASGOW, 04 NOV – Oggi è la giornata dell’energia alla Cop26 di Glasgow. O meglio, della transizione energetica, di come passare dalle fonti fossili alle fonti rinnovabili.
    Governi, imprese, investitori ed organizzazioni da tutto il mondo illustreranno le loro strategie e buone pratiche per accelerare il passaggio alle fonti pulite, e le difficoltà che si pongono.
    Il primo problema per la transizione energetica è uscire dal carbone, e a questo saranno dedicato ben due panel, il primo e l’ultimo della giornata. Si parlerà di come porre fine al finanziamento pubblico e privato del combustibile più climalterante.
    Poi si discuterà di come allungare il passo sulle rinnovabili e di come garantire energia pulita e sicura a tutti. Sarà lanciata la “Green Grids Initiative”, per sviluppare in tutto il mondo reti elettriche in grado di gestire la produzione delle fonti rinnovabili, che non è continua come quella delle fossili e ha bisogno di impianti di accumulo e di una gestione digitale.
    Stamani l’agenzia dell’Onu per l’ambiente, l’Unep, presenterà il suo rapporto sulle azioni da prendere per l’adattamento al cambiamento climatico, l’Adaptation Gap Report.
    Due gli eventi collaterali ai quali partecipano rappresentanti italiani: il convegno “Coinvolgere i cittadini nell’azione urbana sul clima”, con Karl-Ludwig Schibel di Italian Climate Alliance, e una tavola rotonda su come ridurre l’impatto del settore dei latticini, con Fabio Nespolo della Global Dairy Platform, (ANSA).
   

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source