Cop26:in obbligazioni italiane poco spazio a edifici ‘green’

Pubblicità
Pubblicità

(ANSA) – ROMA, 03 NOV – La ristrutturazione in chiave ambientale o la costruzione di nuovi edifici ecologici non trova spazio nel mercato delle obbligazioni sostenibili. Come emerge da una ricerca di SustainAdvisory sul mercato dei Green, Social e Sustainable (GSS) solo un modesto 7% di ‘Green Buildings’ è tra le categorie di progetti ammissibili indicate nell’utilizzo dei proventi e solo il 5,9% in termini di volumi emessi.
    Il totale dei volumi di debito GSS in circolazione emessi da soggetti italiani e quotati su Borsa Italiana a fine luglio 2021 ammonta a 44,8 miliardi di euro: il 60% di tali volumi è etichettato come ‘Green’, l’8,5% come ‘Social’ e il 31,5% come obbligazioni ‘Sostenibili’ o ‘Sustainability-linked’.
    Il mercato italiano dei green bond, si legge, “è largamente dominato dalle utilities e dalle società di infrastrutture: le categorie di progetti ammissibili e più frequentemente citate nella descrizione dell’utilizzo dei proventi sono le energie rinnovabili (26%), l’efficienza energetica (18%), la prevenzione e il controllo dell’inquinamento (12%) e i trasporti puliti (11%), mentre la categoria degli edifici verdi è citata solo nel 7% dei casi. In termini di volumi emessi, solo 2,6 miliardi di euro delle emissioni di Green Bond sono stati assegnati alla categoria Green Building, pari al 10% delle obbligazioni etichettate come “verdi” e al 5,9% del volume totale delle obbligazioni GSS emesse.” La ricerca sottolinea come nei paesi del Nord Europa, in particolare Svezia, Belgio, Regno Unito, Germania, i green bond sono ampiamente utilizzati nel settore immobiliare sia per progetti di ristrutturazione che per lo sviluppo di nuovi asset nei segmenti residenziale e commerciale. Gli investitori dietro i progetti più grandi sono fondi pensione e compagnie di assicurazione con forti impegni ESG e politiche di investimento integrate in fasi avanzate di attuazione di strategie di sostenibilità, e generalmente firmatari di iniziative Net-Zero pledge.
    enti (Bonus Sismico) di privati (non imprese) e condomini.
    (ANSA).
   

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source