Diritti Tv: Tim risponde a dubbi Antitrust con remedies

Pubblicità
Pubblicità

(ANSA) – MILANO, 23 LUG – Tim è pronta a rispondere con delle ‘remedies’ ai timori dell’Antitrust sull’accordo con Dazn per la distribuzione e il supporto tecnologico sulla visione delle partite del Campionato di calcio di Serie A nel triennio 2021-2024.
    Nessun commento dall’azienda ma, secondo quanto si apprende e come peraltro già sottolineato, Tim invierà a breve una risposta all’Antitrust in cui garantirà che l’offerta dei servizi ultrabroadband non si andrà a sovrapporre a quella dei contenuti e i clienti, era questa una delle preoccupazioni dell’Authority in merito alla concorrenza, potranno scegliere gli abbonamenti internet indipendentemente dai contenuti Dazn.
    “Dazn sara’ felice di offrire la visione di tutte e 10 le partite di Serie A TIM in streaming, a tutti gli appassionati di calcio, e questo a prescindere dall’operatore internet prescelto dai consumatori. Gli utenti rimarranno liberi di decidere con quale operatore accedere al nostro servizio, mediante un’ampia gamma di device mobili e fissi” aveva spiegato Dazn in una nota, dopo l’apertura dell’istruttoria. (ANSA).
   

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source