Energia: firmato il decreto per il rigassificatore Ravenna

Pubblicità
Pubblicità

(ANSA) – BOLOGNA, 07 NOV – Firmato dal presidente della Regione Emilia-Romagna e commissario straordinario di Governo, Stefano Bonaccini, il decreto autorizzativo per il rigassificatore da avviare al largo di Ravenna. Nella sede della Regione Emilia-Romagna, a Bologna, presenti – al momento della sigla del provvedimento – anche l’assessore regionale allo Sviluppo Economico e Lavoro, Vincenzo Colla, il sindaco di Ravenna, Michele De Pascale e l’amministratore delegato di Snam, Stefano Venier.
    L’impianto al largo della costa ravennate – è stato spiegato in una conferenza stampa a seguito della firma – dovrebbe garantire, secondo le stime, un flusso annuo di almeno 5 miliardi di metri cubi di gas naturale, equivalente a circa un sesto della quantità importata oggi dalla Russia. La firma del provvedimento rientra nei 120 giorni di tempo assegnati dal governo per la conclusione del procedimento.
    Terminato l’iter autorizzativo – ora il decreto verrà inviato allo stesso esecutivo – toccherà a Snam procedere all’affidamento dei lavori per la realizzazione dell’opera che, ha osservato l’assessore regionale allo Sviluppo Economico e Lavoro dell’Emilia-Romagna, Vincenzo Colla, prevede un “investimento di circa un miliardo” e che viene stimato essere concluso in “un tempo massimo” fissato a “settembre 2024”.
    (ANSA).
   

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source