Essilux: ricavi 2021 a 21 miliardi, utile batte Covid

Pubblicità
Pubblicità

(ANSA) – MILANO, 11 MAR – Nel 2021 EssilorLuxottica ha registrato un fatturato a 21,4 miliardi, in crescita del 20% rispetto al 2019 pre-pandemia e del 40% rispetto al 2020 con il contributo del gruppo acquisito GrandVision, mentre i ricavi sono a 17,8 miliardi escludendo tale contributo. L’utile netto è di due miliardi in questo secondo caso, rispetto ai 1.938 milioni del 2019, usato come anno di riferimento, con un aumento del 16% a cambi correnti e del 6,3% a cambi costanti.
    Il dividendo proposto è di 2,51 euro per azione in contanti o azioni, con il gruppo nato dalla fusione con la Luxottica di Leonardo Del Vecchio che prevede a cambi costanti una “crescita del fatturato annuo nel periodo 2022-2026 intorno al 5% e un utile operativo adjusted al 19-20% del fatturato nel 2026”.
    “Il 2021 è stato un anno straordinario per il gruppo: nonostante un contesto particolarmente difficile, le vendite e i profitti hanno superato i livelli pre-pandemia, rispettando l’outlook sulle vendite e superando quello sulla marginalità operativa”, affermano Francesco Milleri e Paul du Saillant, amministratore delegato e vice amministratore delegato di EssilorLuxottica commentando i dati dell’anno scorso e le prospettive per il 2022.
    I manager aggiungono che “la sostenibilità rimane al centro delle nostre strategie: abbiamo raggiunto la carbon nutrality nei nostri paesi di origine, l’Italia e la Francia”. (ANSA).
   

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source