Eurizon: nei nove mesi utile sale a 577 milioni (+36%)

Pubblicità
Pubblicità

(ANSA) – MILANO, 15 NOV – Eurizon, società di asset management del Gruppo Intesa Sanpaolo, chiude i primi nove mesi con un utile a 577,7 milioni di euro, in crescita del 36% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso. Il patrimonio di Eurizon è salito del 3,6% da inizio anno raggiungendo 432 miliardi di euro.
    La raccolta netta registra un costante trend di crescita attestandosi a 7,5 miliardi di euro da inizio anno. Molto positivi i flussi sui fondi aperti, con 7,8 miliardi, grazie al contributo dei fondi bilanciati (+3 miliardi), azionari (+2,8 miliardi) e obbligazionari (+2,1 miliardi). Negli ultimi tre mesi si è registrata un’accelerazione con 5,6 miliardi di flussi complessivi, un terzo dei flussi dell’industria del risparmio gestito in Italia, di cui 4,1 miliardi sui soli fondi aperti. La società cinese Penghua Fund Management (partecipata al 49%) a fine settembre ha superato i 130 miliardi di euro di patrimonio, in crescita del 27% da inizio anno e del 31% su dodici mesi, con una raccolta che ha sfiorato i 20 miliardi di euro nei primi nove mesi del 2021. L’Hub nell’Est Europa chiude il terzo trimestre con un patrimonio a 3,7 miliardi di euro.
    “I risultati raggiunti caratterizzano questi primi trimestri del 2021 come un esercizio molto positivo per Eurizon, frutto del grande lavoro di squadra delle persone della divisione asset management insieme alle reti distributive del Gruppo Intesa Sanpaolo e alla clientela istituzionale terza. Anche all’estero prosegue il nostro percorso di crescita e sviluppo dove sono stati realizzati importanti risultati”, afferma l’amministratore delegato Saverio Perissinotto. (ANSA).
   

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source