Exor aiuta start up promettenti, 150.000 euro per crescere

Pubblicità
Pubblicità

(ANSA) – TORINO, 29 MAR – Exor, la holding della famiglia Agnelli, lancia un’iniziativa dedicata all’Italia a supporto di società appena costituite (in fase “seed”), aiutando così gli imprenditori più promettenti del Paese a costruire la nuova generazione di grandi imprese. Exor Seeds, braccio di Exor dedicato al venture capital, investirà in startup in fase seed e pre-seed offrendo un finanziamento in conto capitale di 150.000 euro, con un iter molto rapido, termini contrattuali vantaggiosi per l’imprenditore e nessuna richiesta di rappresentanza nei cda delle società neocostituite. In cambio prenderà una quota che sarà tra il 5 e il 7% circa.
    La nuova iniziativa si inserisce nella lunga tradizione imprenditoriale di Exor a sostegno dell’innovazione. In linea con il suo obiettivo di “costruire grandi imprese”. Exor aiuterà giovani imprenditori a sviluppare nuove società innovative. Il programma mira a liberare il grande potenziale dell’ecosistema italiano della tecnologia, che è in rapida crescita, aiutando il Paese a svolgere un ruolo proporzionale alla sua dimensione economica, anche grazie all’ampio bacino di talenti di cui dispone.
    “Quanto conta la velocità nel mondo degli affari? Dipende, ma certamente è determinante quando si tratta di finanziare nuove iniziative imprenditoriali in fase iniziale. Oltre a essere veloci bisogna anche accettare il rischio di fallire, perché il prossimo unicorno italiano nascerà proprio da un mix di coraggio e di energia. Qualcosa che al sistema imprenditoriale italiano è mancato, e che Exor Seeds intende ora cambiare” spiega Diego Piacentini, presidente di Exor Seeds.
    (ANSA).
   

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source