Site icon Notizie italiane in tempo reale!

Fastweb sostiene il Centre for Climate Repair di Cambridge

(ANSA) – MILANO, 24 NOV – Fastweb rilancia il proprio impegno per la salvaguardia del pianeta e annuncia che il suo sostegno economico a Marine Biomass Regeneration, il visionario progetto di ricerca internazionale del Centre for Climate Repair dell’University of Cambridge, diretto dal Professor Sir David King, fondatore dell’istituto ed ex Rappresentante Speciale per i cambiamenti climatici del Regno Unito, prosegue per il secondo anno nel 2023.
    Il progetto, ricorda una nota, ha l’obiettivo di rigenerare la biomassa marina, combattere la desertificazione degli oceani e incrementare l’assorbimento e il sequestro della CO2 , studia come favorire la naturale funzione degli oceani di assorbimento dei gas ad effetto serra attraverso la rigenerazione dei nutrienti organici presenti in misura ormai sempre più scarsa nelle acque profonde a causa della significativa riduzione della popolazione di balene.
    Il Centre for Climate Repair Cambridge, con il supporto di Fastweb, sta sviluppando una serie di analisi e modelli, e collaborando a livello internazionale su esperimenti mirati, per determinare se gli Oceani possono essere rivitalizzati e per stabilire che contributo potrebbero dare all’assorbimento dell’anidride carbonica, una delle principali sfide della nostra epoca.
    L’iniziativa si affianca alle campagne per la salvaguardia dell’ambiente che l’azienda ha scelto di sostenere e che la vedono impegnata dal 2021 in attività di forestazione delle periferie delle principali città italiane a fianco del progetto Mosaico Verde e dal 2022 nella realizzazione di aree di conservazione marina locale su tratti di costa del litorale italiano insieme a Worldrise Onlus. (ANSA).
   



Go to Source

Exit mobile version