Finanza: Assifact, in 2021 factoring +9,2%, occhi a Pnrr

Pubblicità
Pubblicità

(ANSA) – ROMA, 01 FEB – Il settore del factoring chiude il 2021 con un volume d’affari complessivo di 250 miliardi di euro, in aumento del 9,72% rispetto al 2020. E’ quanto comunica Assifact sulla base dei dati preliminari sottolineando come si tratta di un rialzo “ben superiore all’aumento del Pil rispetto al quale il factoring vale circa il 14%”.
    I dati, rivendica l’associazione, “dimostrano che anche e soprattutto nelle fasi cruciali per l’economia il factoring mantiene il suo ruolo determinante per il capitale circolante delle imprese e per supportare le catene di fornitura”. Questo ruolo diventa ancora più decisivo per la realizzazione del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR) predisposto dal governo per accedere ai fondi di Next Generation EU, all’interno del quale per il factoring esistono molteplici possibili ambiti di intervento.
    Il factoring, ricorda, può infatti svolgere un ruolo di supporto all’esecuzione del PNRR non soltanto con un’offerta di servizi di Supply Chain Finance, che possono fungere da acceleratore dei flussi di cassa delle filiere coinvolte e assicurare la sostenibilità finanziaria degli investimenti, ma anche contribuire alla semplificazione dei processi della Pubblica Amministrazione previsti dal Piano. (ANSA).
   

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source