Fincantieri:verso sviluppo piattaforma decision intelligence

Pubblicità
Pubblicità

(ANSA) – TRIESTE, 13 DIC – Fincantieri ha acquisito una quota di partecipazione di Dido (Decision Intelligence for in-Depth Optimization), startup italiana specializzata nello sviluppo di modelli di sistemi industriali complessi e algoritmi di intelligenza artificiale e machine learning, sulla base di competenze sviluppate da un gruppo di professori del Politecnico di Milano. Lo rende noto il Gruppo.
    Attraverso questa operazione, entro il 2022 Fincantieri si doterà di una piattaforma digitale di decision intelligence, “prima nel suo genere in Italia”. Questo strumento – spiega una nota – integrando modelli di sistemi complessi con tecniche di machine learning, algoritmi di intelligenza artificiale e metodi statistici per l’analisi di dati, “sarà in grado di produrre automaticamente decisioni, quali soluzioni ottimali di problemi complessi, arrivando anche a prescrivere le azioni più opportune da attuare, tenendo conto delle incertezze relative ai possibili scenari evolutivi e alla loro previsione”.
    La piattaforma, secondo Fincantieri, consentirà risparmi sui costi e una maggiore efficienza dei sistemi e dei processi “che si tradurrà in un incremento sui profitti delle attività di produzione e servizio, con una diminuzione dei rischi, sia operativi che occupazionali, e la generazione di nuove opportunità di business”. A partire dal 2023, la piattaforma sarà resa disponibile sul mercato, rivolgendosi sia al mondo dell’industria che a quello delle infrastrutture. (ANSA).
   

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source