Fineco: utile 9 mesi sale a quasi 303 milioni, ricavi +15%

Pubblicità
Pubblicità

(ANSA) – MILANO, 08 NOV – Fineco chiude i primi 9 mesi dell’anno con un utile netto a 302,7 milioni, superiore del 17,7% anno sui anno rispetto al pari periodo del 2021. I ricavi ammontano a 684,1 milioni, (+14,6% anno su anno) , trainati dall’Investing (+17,6%) grazie al crescente contributo di Fineco Asset Management e ai maggiori margini netti sul gestito, e dal margine finanziario (+20% anno su anno).
    La raccolta netta nel mese di ottobre è pari a 708 milioni (gestito a 97 milioni). I ricavi stimati del brokerage nel mese di ottobre sono di 14 milioni.
    Il cost/income ratio è al 29,8%. Solida la posizione di capitale con il Cet1 al 20,39%. “In uno scenario che si differenzia fortemente rispetto al recente passato, la capacità di Fineco di proseguire nel proprio percorso di solida crescita conferma ancora una volta l’efficienza di un modello di business in grado di affrontare al meglio ogni fase di mercato”, sottolinea l’ad e direttore generale, Alessandro Foti.
    “Fineco – aggiunge – si trova nella posizione ideale per beneficiare di un ulteriore sviluppo futuro”. Le attuali aspettative per il 2022 e il 2023 sono fortemente migliorate rispetto alle precedenti grazie al modello di business diversificato, poiché l’aumento atteso del margine finanziario è sensibilmente più alto rispetto al leggero calo nella crescita dei ricavi investing. (ANSA).
   

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source