G20: protesta ambientalisti, scarpette di plastica sul ponte

Pubblicità
Pubblicità

(ANSA) – VENEZIA, 11 LUG – Tante scarpette da bambino, tutte di plastica, posizionate sul ponte degli Scalzi a Venezia per spiegare che “Il G20 sta rovinando il futuro dei più giovani”.
    E’ la nuova performance messa in scena stamane dagli attivisti di “Extincion Rebellion”, sul grande ponte in pietra bianca di fianco alla stazione di Venezia. Ogni scalino, vicino alla balaustra, e stato ricoperto con 3-4 paia di scarpette usate da bambino, calzature semplici, in materiali sintetici, e accanto pezzi di lenzuola con gli slogan del movimento ambientalista, la plastica che soffoca i mari, ‘Venezia che affonda’, l’economia che non rispetta popolazioni e natura. “Emergenza Ecologica e Climatica” c’era scritto su un grande striscione rosa sorretto dai manifestanti, alcuni dei quali poi si sono posizionati all’ombra della chiesa degli Scalzi per uno speakeraggio su questi temi. Curiosità e interesse dei turisti, molti dei quali si sono soffermati sulle scalinate del ponte per fare foto e video della performance, finita così in pochi minuti sui social.
    (ANSA).
   

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source