Gas: stoccaggi Italia al 95,45%, ma proseguono immissioni

Pubblicità
Pubblicità

(ANSA) – MILANO, 02 NOV – Le scorte di gas italiane hanno ragiunto il 94,45% di riempimento per un totale di 184,64 TWh, pari a 19,24 miliardi di metri cubi allo scorso 31 ottobre. Lo annuncia il Gie (Gas Infrastructure Europa), che rappresenta tutti gli operatori del settore a livello continentale. Il dato comprende gli stoccaggi effettuati dai 3 operatori attivi in Italia: Edison Stoccaggio (Edison), Ital Gas Storage (Igs) e Stogit (Snam). Proseguono nel Paese le immissioni di gas nei depositi con un incremento medio giornaliero dello 0,04%.
    In Europa le scorte sono al 94,76% per 1.057,34 TWh e un incremento medio giornaliero dello 0,15%. UNa crescita che interessa tutti i Paesi ad eccezione del Belgio (-0,47%) e della Danimarca (-0,14%), che hanno iniziato ad attingere gas dai propri depositi. Il primo Paese per stoccaggi in Europa si conferma la Germania (98,91% a 242,57 TWh), il terzo invece è la Francia (100% di stoccaggi a 132,7 TWh). (ANSA).
   

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source