Gentiloni,Italia tenga occhio debito ma regole vanno riviste

Pubblicità
Pubblicità

In Italia “bisogna tenerlo d’occhio questo debito. Bisogna evitare di aggiungere spese permanenti che rendano il peso del debito sempre maggiore e che alla fine si scaricano sulle prossime generazioni” secondo il commissario europeo all’Economia Paolo Gentiloni, che partecipa al Forum Ambrosetti a Cernobbio.
    “Dall’altra parte – ha aggiunto – è chiaro che il Covid cambia un po’ il contesto e quindi rende necessario anche un aggiornamento delle regole del patto di stabilità”.
    “L’Italia – ha osservato – ha un debito molto alto. Tutti i Paesi europei dell’Eurozona hanno adesso in media un debito del 100%. E qui i messaggi sono chiaramente due. Il primo è che bisogna tenerlo d’occhio questo debito”.
    “Bisogna evitare di aggiungere spese permanenti che rendano il peso del debito sempre maggiore e che alla fine si scaricano sulle prossime generazioni. Noi chiamiamo il nostro programma Next Generation Eu, ma – ha proseguito – se alla next generation lasciamo un debito troppo consistente non credo che facciamo la cosa giusta. Dall’altra parte è chiaro che il Covid cambia un po’ il contesto e quindi rende necessario anche un aggiornamento delle regole del patto di stabilità”. 
   

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source