ansa 700x366 precomposed

Giornata ambiente: Bocchi, tutti chiamati a contribuire

Economia
Pubblicità
Pubblicità

ansa 700x366 precomposed

(ANSA) – ROMA, 05 GIU – Oggi si celebra la Giornata Mondiale dell’Ambiente – istituita nel 1972 dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite – per sensibilizzare l’affermazione di una società, che tanto a livello locale quanto globale, si impegni a limitare lo sfruttamento della natura. Il tema scelto per l’edizione di quest’anno è dedicato al “ripristinare gli ecosistemi”. Tutti sono chiamati a contribuire alla realizzazione di questo obiettivo, affinché la giornata di oggi non sia solo una mera ricorrenza. E’ quanto afferma in una nota la segretaria confederale della Uil, Tiziana Bocchi.
    Quest’anno l’emergenza sanitaria ha messo in risalto, più che in passato, la stretta connessione che esiste tra la salvaguardia dell’ambiente, il lavoro e la salute di ognuno di noi. “Per queste ragioni” – commenta – “riteniamo essere più che mai urgente salvaguardare il nostro Pianeta e l’ecosistema globale, nella convinzione che la sostenibilità sociale, ambientale ed economica ricoprano un’importanza cruciale anche nella lotta al contrasto della povertà garantendo occupazione, qualità della vita e crescita economica”.
    Il green deal italiano ed europeo, così come il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza, hanno fissato le basi e tracciato la direzione che deve intraprendere il nostro Paese, partendo dalla necessità di garantire uno sviluppo nuovo, più giusto che possa accelerare la transizione ecologica e digitale.
    “Ci auguriamo che il Governo” – conclude Tiziana Bocchi – “considerati gli obiettivi Nazionali ed Europei che ci attendono, rispetti gli impegni presi ed avvii al più presto tavoli di confronto con le Parti Sociali. Un coinvolgimento a tutto campo, che deve essere sistematico, e non episodico, perché adesso serve un “Progetto Paese” condiviso attraverso un reale e concreto dialogo sociale”. (ANSA).
   



Go to Source