Iccrea banca: Fsi entra in Bcc pay, accordo strategico

Pubblicità
Pubblicità

(ANSA) – ROMA, 31 GEN – Iccrea Banca, capogruppo del Gruppo Bancario Cooperativo Iccrea, e FSI hanno siglato una partnership strategica finalizzata allo sviluppo di BCC Pay, la società di monetica del gruppo per trasformarla in una nuova realtà nel settore dei pagamenti in Italia. L’accordo prevede l’investimento di FSI in BCC Pay. Ad esito dell’operazione, FSI e Iccrea Banca deterranno rispettivamente il 60% e il 40% della società. L’operazione è soggetta all’autorizzazione delle Autorità competenti. Il closing è previsto entro l’estate 2022.
    BCC Pay sarà guidata dall’ad Fabio Pugini, attuale Dg.
    Bcc pay ha circa 4 milioni di carte di pagamento, oltre 200 mila POS e circa euro 50 miliardi di transato. L’operazione, spiegano i due gruppi, ha una valorizzazione fino a euro 500 milioni (inclusiva di una componente differita fino a euro 50 milioni) ed è soggetta all’autorizzazione delle Autorità competenti. Il closing è previsto entro l’estate 2022. BCC Pay sarà guidata dall’Amministratore Delegato Fabio Pugini, attuale Direttore Generale. La società potrà contare su una solida posizione finanziaria, la capillarità e la vicinanza al territorio del Gruppo BCC Iccrea e la focalizzazione sulla crescita trasformazionale ed il track record nel costruire grandi aziende fintech italiane del Team di FSI. (ANSA).
   

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source