817975114385ed60d8cdcb4ea6844aab

Inail: 147.875 contagi sul lavoro fino a gennaio, 461 morti

Economia
Pubblicità
Pubblicità

817975114385ed60d8cdcb4ea6844aab

(ANSA) – ROMA, 18 FEB – Sono 147.875 i contagi sul lavoro da Covid denunciati all’Inail fino a gennaio e quasi due terzi (il 62,3%) sono riferiti alla seconda ondata, tra ottobre e gennaio 2021. Lo fa sapere l’Inail sottolineando che solo a gennaio sono arrivate 16.785 denunce di contagio sul lavoro. Le morti sul lavoro per Covid denunciate sono state nel complesso dall’inizio dell’epidemia 461, 38 delle quali nel mese di gennaio.
    Le denunce di contagio da Covid sul lavoro sono pari a circa un quarto delle denunce complessive di infortunio sul lavoro pervenute dall’inizio del 2020 e al 5,8% dei contagiati nazionali totali comunicati dall’Istituto superiore di sanità (Iss) alla fine di gennaio.
    Un quarto dei casi denunciato si è concentrato a novembre (25,3%) che supera marzo (19,2%), ottobre (15,9%), dicembre (15,1%) e aprile (12,4%) mentre gennaio 2021 segna il 6% del totale.
    I casi mortali rilevati fino al 31 gennaio sono circa un terzo del totale dei decessi sul lavoro denunciati dal gennaio 2020, con un’incidenza dello 0,5% rispetto al complesso dei deceduti nazionali da Covid-19 comunicati dall’Iss alla stessa data. (ANSA).
   



Go to Source