Industria: Istat, produzione 2021 +11,8%,recupera preCovid

Pubblicità
Pubblicità

La produzione industriale nell’intero 2021 è cresciuta dell’11,8% sul 2020 a fronte di una flessione dell’11,4% nel 2020. Lo rileva l’Istat spiegando che la crescita annua è diffusa a tutti i principali raggruppamenti di industrie ed è più marcata per i beni intermedi e i beni strumentali. Il livello destagionalizzato dell’indice di dicembre supera del 2% il valore di febbraio 2020, mese antecedente l’inizio dell’emergenza sanitaria. Considerando l’evoluzione congiunturale del 2021, si sono registrati aumenti dell’indice complessivo in tutti e quattro i trimestri, ma in progressivo rallentamento nel corso dell’anno. 

A dicembre 2021 si stima che l’indice destagionalizzato della produzione industriale diminuisca dell’1% rispetto a novembre. Lo rileva l’Istat spiegando che nella media del quarto trimestre il livello della produzione cresce dello 0,5% rispetto al trimestre precedente. L’indice destagionalizzato mensile cresce su base congiunturale solo per l’energia (+0,1%), mentre diminuisce per i beni intermedi (-0,5%), i beni di consumo (-1,0%) e i beni strumentali (-2,2%). Su base tendenziale a dicembre l’indice complessivo corretto per gli effetti di calendario aumenta del 4,4% (i giorni lavorativi sono stati 22, contro 21).

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source