Intesa il Terzo Settore al digital tour Imprese Vincenti

Intesa: il Terzo Settore al digital tour ‘Imprese Vincenti’

Economia
Pubblicità

ab113e52089e81c4588f34399af6bf53

(ANSA) – MILANO, 17 NOV – Intesa Sanpaolo dedica al Terzo Settore l’ultima tappa del digital tour di Imprese Vincenti, il programma per la valorizzazione delle piccole e medie imprese italiane, che ha attraversato virtualmente tutta Italia e si concluderà a fine novembre con un forum finale dedicato alle pmi dove è stata inclusa anche una impresa sociale per un proficuo dialogo tra i due mondi profit e non profit.
    Novità di questa edizione 2020, la tappa dedicata alle imprese non profit vuole accendere un faro su un settore che gioca un ruolo fondamentale nella comunità, i cui effetti, mai come in questo difficile periodo, emergono con tanta evidenza.
    “Le imprese dell’economia del bene comune che partecipano oggi sono state individuate sulla base di diversi fattori che le rendono vincenti non solo dal punto di vista della propria attività, ma anche per le ricadute positive nel contesto in cui operano, creando valore per la collettività. Inserire le organizzazioni non profit nella tappa di Imprese Vincenti significa riconoscere questo valore e in generale il contributo che il Terzo Settore porta allo sviluppo economico del Paese”, afferma il responsabile direzione Impact di Intesa Sanpaolo, Marco Morganti, evidenziando che “la crescita del Terzo Settore passa anche dalla leva del credito. Con 100 mila clienti e oltre 400 persone dedicate in via esclusiva, la Banca è leader in questo comparto raccogliendo l’eredità di Banca Prossima, oggi incorporata nel Gruppo con la Direzione Impact”.
    Le 12 imprese selezionate, su 150 candidature, sono: Arke’, Asterisco, Cometa, Educare, Itaca e Il Bettolino, per la categoria inclusione, educazione-formazione; Betania, Frassati, Il Gabbiano, Lai-Momo, Coop Noncello e Universiis per la categoria assistenza socio-sanitaria. (ANSA).
   



Go to Source