Intesa: investe 47 milioni euro in Thought Machine

Pubblicità
Pubblicità

(ANSA) – MILANO, 14 FEB – Intesa Sanpaolo ha individuato in Thought Machine, società tecnologica di core banking con sede nel Regno Unito, il partner ideale per dar vita alla sua nuova piattaforma di digital banking. Ad attribuire maggior significato alla partnership è l’investimento di 40 milioni di sterline (47,74 milioni di euro) che Intesa Sanpaolo ha deciso di effettuare, partecipando così al percorso di crescita della società.
    Isybank, la nuova piattaforma di digital banking di Intesa Sanpaolo, progetto qualificante del Piano di Impresa 2022-2025 recentemente presentato, si potrà pertanto avvalere di Vault, il motore core banking di Thought Machine. Intesa Sanpaolo ha inoltre manifestato l’intenzione di estendere la piattaforma core banking di Thought Machine alla più ampia infrastruttura del Gruppo.
    Con il nuovo piano d’impresa “intendiamo affrontare in maniera ancora più decisa la sfida del fintech”, afferma Carlo Messina, consigliere delegato e ceo di Intesa Sanpaolo. “Per questa ragione, tra i principali progetti di Intesa Sanpaolo per gli anni a venire – aggiunge – c’è la creazione e lo sviluppo di Isybank, la nuova banca dedicata, inizialmente, a quei 4 milioni di clienti che già oggi ricorrono primariamente alla nostra offerta digitale”.
    “A complemento del lavoro svolto con le banche Tier 1 in tutto il mondo, siamo ora orgogliosi di annunciare che la più grande banca italiana e una delle principali istituzioni finanziarie europee adotterà la tecnologia di Thought Machine nella sua nuova banca digitale”, evidenzia Paul Taylor, fondatore e ceo di Thought Machine. (ANSA).
   

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source