Intesa Sanpaolo, in nove mesi utile sale a 4,01 miliardi

Pubblicità
Pubblicità

(ANSA) – MILANO, 03 NOV – Intesa Sanpaolo chiude i primi nove mesi dell’anno con un utile netto in crescita a 4,01 miliardi, in aumento del 28,7% rispetto ai 3,1 miliardi dello stesso periodo. Nei primi nove mesi del 2020, compreso il goodwill negativo provvisorio originato nel terzo trimestre dell’anno scorso dall’acquisizione di Ubi banca, l’utile era stato di 6,4 miliardi.
    Nel terzo trimestre l’utile netto registrato da Intesa Sanpaolo è stato pari a 983 milioni di euro, in crescita rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso. I risultati dei primi nove mesi del 2021 confermano la capacità di Intesa Sanpaolo di “affrontare efficacemente la complessità del contesto pandemico e hanno portato a conseguire già i 4 miliardi di euro di utile netto minimo previsto per l’intero 2021”, spiega la banca in una nota.
    Il consiglio di amministrazione del gruppo bancario guidato da Carlo Messina ha deliberato la distribuzione di un dividendo pari a 1,4 miliardi di euro (7,21 centesimi di euro per azione), come acconto dividendi a valere sui risultati del 2021.
    L’acconto dividendi verrà messo in pagamento il 24 novembre 2021 (con stacco cedole il 22 novembre e record date il 23 novembre).
    (ANSA).
   

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source