Intesa Sanpaolo,4 miliardi per la digitalizzazione delle pmi

Pubblicità
Pubblicità

(ANSA) – MILANO, 26 OTT – Intesa Sanpaolo mette a disposizione 4 miliardi di euro per favorire, accompagnare e accelerare i processi di trasformazione digitale delle piccole e medie imprese attraverso il Digital Loan, la nuova soluzione di finanziamento per le imprese.
    Intesa Sanpaolo avvia così Motore Italia Digitale che rappresenta, nell’ambito del programma strategico Motore Italia lanciato quest’anno con un plafond da 50 miliardi, la prima iniziativa diretta alle pmi e attua uno dei cardini del rinnovato accordo con Confindustria. Nell’ambito di Motore Italia Digitale, il gruppo bancario guidato da Carlo Messina mette in campo una soluzione finanziaria, il D-Loan, dedicata ad incentivare gli investimenti per l’evoluzione digitale delle pmi. In questo ambito rientrano le opportunità offerte dal portale Inbiz e le soluzioni offerte in collaborazione con Nexi.
    Inoltre, la banca ha realizzato alcune partnership per accompagnare le imprese nel cogliere le opportunità offerte dal piano Transizione 4.0 della Legge di Bilancio 2021. Tra queste: l’accordo con il Gruppo Tinexta che prevede la collaborazione con la società Forvalue e l’accordo con i partner Gruppo Tim e Google Cloud.
    “Sarà fondamentale cogliere concretamente le opportunità della digitalizzazione quale driver di crescita del nostro Paese”, afferma Stefano Barrese, responsabile della Divisione Banca dei Territori.
    “Favorire, accompagnare e velocizzare il completamento dei processi di trasformazione delle pmi in chiave 4.0 è strategico per sostenere l’ammodernamento e la competitività del Paese”, afferma Emanuele Orsini, Vice Presidente Confindustria per il Credito, la Finanza e il Fisco. (ANSA).
   

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source