Intesa tra Kuwait Fund e Cdp, si punta alla crescita

Pubblicità
Pubblicità

Sottoscritto un memorandum d’intesa tra Kuwait Fund for Arab Economic Development e Cassa Depositi e Prestiti.

    Lo si apprende da una nota di Cdp nella quale si spiega che il memorandum punta al finanziamento della crescita economica e sociale nei Paesi in via di sviluppo e allo scambio di informazioni e competenze tecniche per la realizzazione degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile delle Nazioni Unite (SDGs).

    L’accordo stabilisce il quadro di riferimento per la cooperazione tecnica e l’azione congiunta.
    “Il memorandum è stato siglato dal direttore generale del Kuwait Fund, Waleed Sh. Al-Bahar, e per conto di Cassa Depositi e Prestiti dall’ad Dario Scannapieco, a margine dell’incontro tra lo Sceicco Salem Abdullah Al-Jaber Al-Sabah, ministro degli Affari Esteri dello Stato del Kuwait e presidente del consiglio di amministrazione del Kuwait Fund e Antonio Tajani, vicepresidente del Consiglio dei Ministri e ministro degli Affari Esteri”.

    L’intesa avrà una durata di tre anni, soggetta a rinnovo. Tra le principali aree di cooperazione previste: lo scambio di informazioni e la promozione della condivisione delle conoscenze per un sostegno congiunto sotto forma di finanziamenti e/o informazioni su operazioni o programmi di assistenza tecnica relativi all’eliminazione della povertà e alla promozione dello sviluppo sostenibile). La tempestiva individuazione dei progetti che possono godere del sostegno di entrambe le Parti sotto forma di finanziamenti e assistenza tecnica.
    Si punta inoltre a consultazioni periodiche e al rafforzamento della cooperazione nei settori prioritari e in particolare, l’agricoltura e la sicurezza alimentare, l’approvvigionamento idrico e le strutture igienico-sanitarie, l’istruzione e la sanità, l’energia pulita e le infrastrutture sostenibili. 
   

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source