Intesa: Wealth Management pilastro anche del nuovo piano al 2025

Pubblicità
Pubblicità

(ANSA) – MILANO, 30 SET – Il wealth management continua a essere uno dei pilastri della strategia di Intesa Sanpaolo e del nuovo piano d’Impresa 2022-2025 che sarà presentato a febbraio.
    “L’unicità del modello di business Wealth Management & Protection” di Intesa Sanpaolo “risulta vincente in un Paese come l’Italia dove lo stock di attività finanziarie delle famiglie a fine 2020 ammontava a 4.777 miliardi, pari a 2,9 volte il Pil nominale”. A dirlo è il ceo di Intesa Sanpaolo, Carlo Messina, in occasione della presentazione delle attività di Wealth Management & Protection del gruppo. “Fin dal piano d’Impresa presentato nel 2014, il nostro gruppo si è riposizionato in maniera decisa, puntando con forza sulle attività di asset management, private banking e assicurazione – aggiunge Messina -. Una mossa che ha dato da subito i propri frutti perché, avendo intuito il progressivo calo dei tassi d’interesse e le difficoltà nel conseguire significativi ricavi dall’attività creditizia tradizionale, abbiamo saputo crescere mediante la gestione del risparmio, la consulenza finanziaria e patrimoniale e il business assicurativo, tanto da poterci oggi collocare ai vertici in Europa per solidità, efficienza e redditività”. Oggi “il nostro modello di business ha dimostrato capacità di resilienza anche nelle fasi di maggior complessità dei mercati internazionali”. (ANSA).
   

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source