Jackson Hole, il meeting salta e i banchieri centrali si incontrano online

Economia
Pubblicità

jackson hole

14 Agosto 2020, di Massimiliano Volpe

L’emergenza coronavirus ha fatto saltare, tra le altre cose, anche il simposio annuale di politica monetaria di Jackson Hole negli Stati Uniti a cui di solito partecipano i principali banchieri centrali ed economisti di tutto il mondo, in calendario nella seconda metà del mese di agosto.

L’evento, organizzato dal 1982 dalla Federal Reserve di Kansas City nella località montana di Jackson Hole, stato del Wyoming, sarà rimpiazzato da un incontro virtuale che si terrà il 27-28 agosto incentrato sul tema: “Navigare nel prossimo decennio: implicazioni per la politica monetaria”.
Il webinar prevede la partecipazione dei principali banchieri centrali, funzionari della Federal Reserve, accademici e alcuni economisti del settore privato e sarà trasmesso in live streaming al pubblico.

Da sempre l’obiettivo del meeting di Jackson Hole è quello di fornire un veicolo per promuovere discussioni pubbliche e scambiare idee tramite un dibattito aperto. L’evento è rimasto sempre fedele a questa visione e i partecipanti si riuniscono per discutere delle questioni di politica monetaria anche tenendo conto dell’evoluzione dei contesti socio e geopolitici circostanti.

Dalla crisi finanziaria del 2007-2009, i presidenti della Federal Reserve hanno utilizzato il loro discorso pronunciato a Jackson Hole, per segnalare importanti cambiamenti nella politica monetaria o nelle prospettive economiche.



Go to Source