Joe Biden e Donald Trump, le politiche a confronto in due grafici

Economia
Pubblicità

Joe Biden e Donald Trump le politiche a confronto in due grafici

Joe Biden e Donald Trump, le politiche a confronto in due grafici

L’America, agli occhi di numerosi osservatori, appare oggi più divisa che mai. Allo stesso modo, i programmi dei due candidati alla Casa Bianca, che si affronteranno il prossimo 3 novembre, non potevano che essere estremamente distanti.

A mettere ordine sui diversi capitoli delle rispettive agende sono intervenuti gli esperti della società di investimenti T. Rowe Price (1.000 miliardi di dollari in gestione al marzo 2020), che hanno elaborato un quadro di sintesi nel grafico in basso. In particolare, l’analisi si è concentrata sui settori che più impattano le società quotate.
Che si tratti di politiche ambientali o del settore finanziario, il confronto Biden-Trump è una partita fra controllo e deregolamentazione.

Joe Biden e Donald Trump: il confronto

Fra i settori che potrebbero subire i maggiori cambiamenti nei due diversi esiti elettorali ci sono, senza dubbio, quelli dell’energia e dell’industria. Trump, che ha già ritirato gli Stati Uniti dall’Accordo di Parigi sul clima, non è interessato ad accelerare la transizione energetica verso soluzioni più sostenibili.

Al contrario, Biden ha annunciato che gli Stati Uniti dovrebbero raggiungere le “emissioni-zero” entro il 2025. Per quanto sussistano dubbi sulla realizzabilità di quest’ultima promessa, è evidente che la direzione che andrebbe ad imboccare l’industria americana potrebbe cambiare profondamente nel caso di una vittoria dei democratici.

Più sfumate, invece, le differenze fra i due candidati quando si tratta di regolamentare le grandi società tecnologiche e di mitigare il costo dei farmaci. Sotto il profilo sanitario, però, le distanze tornano ad allargarsi quando è in questione la copertura sanitaria pubblica Medicare – che Biden intende potenziare.

Joe Biden e Donald Trump le politiche a confronto in due grafici

Nel grafico in basso, elaborato da Moody’s e pubblicato sul Financial Times, è possibile osservare come andrebbe a cambiare il profilo di spese e entrate federali in seguito alla realizzazione dei programmi dei due candidati.

Con Biden crescerebbero in modo assai forte le uscite per infrastrutture, ma anche per l’istruzione, ma aumenterebbe anche il carico fiscale, in particolare sulle aziende.
Trump andrebbe a investire quatto volte meno in infrastrutture e ridurrebbe le spese relative alla sanità e alla sicurezza sociale; a ciò si affiancherebbe una politica di ulteriori tagli fiscali sul reddito dipendente e sui redditi personali.

Joe Biden e Donald Trump le politiche a confronto in due grafici



Go to Source