Jti: semplificare sistema fiscale in settore settore tabacco

Pubblicità
Pubblicità

(ANSA) – ROMA, 14 DIC – Jti, azienda tra le maggiori, a livello internazionale, nella produzione del tabacco, confida che, “dalla collaborazione delle Istituzioni”, possa emergere “una semplificazione del sistema fiscale del settore”. Ad esprimersi così il presidente e amministratore delegato del gruppo, Gian Luigi Cervesato, all’evento di questa mattina, a palazzo Colonna, a Roma dedicato alla sostenibilità della filiera, durante il quale “con soddisfazione” ha annunciato che “Jti ha deciso di consolidare il proprio legame con l’Italia e la sua filiera tabacchicola, in particolare con il territorio umbro, attraverso l’acquisto di tabacco più importante degli ultimi anni: per il 2022, infatti – ha scandito – non abbiamo confermato l’acquisto di 7.000 tonnellate come lo scorso anno, ma abbiamo rilanciato, acquistandone 8.000”. Al convegno, cui ha preso parte anche il sottosegretario alle Politiche agricole Gian Marco Centinaio, insieme al presidente di Confagricoltura Massimiliano Giansanti, Cervesato ha affermato che “la nostra volontà di investire nel Paese arriva in un momento di particolare incertezza per il comparto, chiamato oggi ad affrontare grandi sfide per il suo avvenire. In questi mesi, ci siamo impegnati per fornire risposte concrete alle preoccupazioni delle tante aziende storiche della filiera e delle persone che, con il loro lavoro quotidiano, contribuiscono alla costruzione di un’eccellenza riconosciuta a livello internazionale”, ha chiuso. (ANSA).
   

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source