Landini, maggioranza non si rende conto situazione sociale

Pubblicità
Pubblicità

Un nuovo decreto legge contenente “misure urgenti finanziarie e fiscali” è atteso alle 16 in Consiglio dei ministri. Lo prevede l’ordine del giorno della riunione. Il provvedimento, a quanto si apprende, conterrebbe anche misure sul tema dei rincari delle bollette energetiche.

Intanto, dopo la proclamazione dello sciopero insieme alla Uil il segretario della Cgil Maurizio Landini torna ad attaccare. “Ho la sensazione che la maggioranza e il sistema dei partiti non si stanno rendendo conto, e lo dico con giustificato motivo, di quella che è la reale situazione sociale delle persone nel nostro Paese”, dice a “L’aria che tira” su La7, invitandoli “a tornare in sintonia” con il Paese. “Il problema di essere solo lo ha chi non sta capendo quello che succede oggi nel Paese. E noi non lavoriamo per dividere, ma per unire il Paese”, aggiunge rimarcando che lo sciopero proclamato con la Uil “non è politico o contro qualcuno” ma per ottenere risultati. 

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source