Lavoro: Sbarra, serve una transizione sociale

Pubblicità
Pubblicità

(ANSA) – MILANO, 17 FEB – Il segretario generale della Cisl Luigi Sbarra chiede di “affiancare una forte transizione sociale” a quella ecologica e digitale del Paese. Lo ha detto a margine del 3/o congresso della Cisl di Milano, aggiungendo che “dobbiamo difendere e proteggere la produzione e i posti di lavoro: la priorità è il rilancio degli investimenti. Per ogni euro che investiamo in nuove tecnologie sulle macchine deve corrisponderne uno da investire sul capitale umano, lavoro, persone”.
    Sbarra invita inoltre il sindacato, il Governo e le imprese a “rilanciare il nostro impegno sui temi salute e sicurezza sui luoghi lavoro. Dobbiamo fermare questa lunga scia di sangue, questa strage silenziosa: bisogna investire di più sulla sicurezza e le aziende devono convincersi che questo non può essere considerato un costo ma è un potente investimento”.
    Il segretario generale della Cisl chiede inoltre di “ricorrere anche allo scostamento di bilancio per “intervenire urgentemente” contro la “fiammata inflazionistica” del caro bollette, mentre su Tim afferma di “non poter accettare forme di spezzatino che distruggono il perimetro aziendale”. (ANSA).
   

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source