Leonardo, Airbus firma il contratto globale per l’Eurodrone

Pubblicità
Pubblicità

(ANSA) – ROMA, 24 FEB – Airbus e l’Organizzazione congiunta per la cooperazione in materia di armamenti (Organisation for Joint Armament Co-operation – Occar) hanno firmato il contratto globale Eurodrone, che include lo sviluppo e la produzione di 20 sistemi e 5 anni di supporto iniziale in servizio. Airbus Defence and Space, capocommessa, ha firmato in rappresentanza dei tre subappaltatori principali: Airbus Defence and Space in Spagna, Dassault Aviation in Francia e Leonardo in Italia. Da parte sua, spiega una nota, “Occar ha firmato a nome delle quattro nazioni coinvolte nel lancio del programma, vale a dire Germania, Francia, Italia e Spagna”.
    Eurodrone “è un sistema aereo a pilotaggio remoto, a media altitudine e lunga durata, con capacità versatili e adattabili che lo rendono la piattaforma perfetta per missioni di intelligence, sorveglianza, acquisizione obiettivi e ricognizione o per operazioni che coinvolgono la sicurezza nazionale. L’architettura aperta, che fa parte della sua progettazione a prova di futuro, permetterà l’incremento e l’adattamento delle capacità dei sistemi in base alle esigenze future delle forze armate coinvolte”. (ANSA).
   

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source