Notizie italiane in tempo reale!

Manovra:Mcc, proroga di sei mesi per potenziamento fondo Pmi

(ANSA) – ROMA, 31 DIC – Proroga di sei mesi, al 30 giugno 2021, per le misure di potenziamento del Fondo di Garanzia per le PMI destinato a imprese e professionisti colpiti dalla crisi Covid. Lo si apprende da una nota di Mediocredito Centrale che gestisce il fondo.
    La scadenza inizialmente stabilita per il 31 dicembre del 2020 è stata infatti posticipata dalla legge di bilancio 2021.
    Piccole, medie imprese e professionisti potranno continuare a utilizzare le misure: garanzia al 100% per prestiti fino a 30mila euro, copertura al 90% per importi superiori con la possibilità di arrivare al 100% con l’intervento aggiuntivo di un confidi, importo massimo garantito fino a 5 milioni di euro, delibera dell’intervento senza valutazione dei dati di bilancio, rilascio di garanzie su operazioni già erogate.
    Sempre per i provvedimenti previsti dal Dl Liquidità a favore delle imprese, ma con un numero di dipendenti compreso tra 250 e 499, la proroga prevista, invece, è di soli due mesi, fino al 28 febbraio 2021.
    Nessuna proroga per le misure relative ai portafogli di finanziamenti.
    Per le operazioni fino a 30mila con copertura al 100% la legge di bilancio 2021, oltre alla proroga, prevede alcune modifiche per le quali la data di entrata in vigore sarà comunicata dal Gestore tramite apposita circolare. Tra queste: estensione dei soggetti beneficiari a società di agenti in attività finanðziaria, società di mediazione creditizia, fermo restando che ditte individuali, professionisti e studi professionali che esercitano le medesime attività sono già ammissibili; aumento della la durata massima dei finanziamenti da 10 a 15 anni; rettifica del metodo di determinazione del tasso di interesse massimo da applicare ai finanziamenti (0,20% più, se positivo, rendistato di durata analoga al finanziamento). (ANSA).
   



Go to Source

Exit mobile version