Mare: Prete (Unioncamere), grandi prospettive per i giovani

Pubblicità
Pubblicità

(ANSA) – ROMA, 14 GIU – “La Blue economy è un settore di grande prospettiva, come è dimostrato dal crescente interesse dei giovani, sia in termini imprenditoriali che occupazionali”.
    È questo il messaggio del Presidente di Unioncamere, Andrea Prete, nell’annunciare la sua partecipazione al primo Summit Blue Forum Italia Network, in programma il 17 e 18 giugno nel Golfo di Gaeta. Prete ricorda che l’economia del mare anche nell’anno della pandemia “ha prodotto circa il 9% del Pil del Paese, che nel Mezzogiorno sale all’11,2%, con oltre 920 mila addetti, dimostrando forte resilienza imprenditoriale, con una crescita di imprese tra il 2019 e il 2021 del 2,8% contrapposta al lieve decremento di quelle totali”.
    “Il sistema camerale è in prima fila, sia direttamente sia tramite Assonautica, nel “mettere a terra” la strategia europea di trasformazione della blue economy per un futuro sostenibile, perché la consideriamo una grande e innovativa opportunità di sviluppo”, sottolinea Prete. Nel corso del Summit, voluto fortemente dal presidente della Camera di Commercio di Frosinone Latina, Giovanni Acampora e promosso dall’Azienda Speciale Informare, verrà presentanto il X Rapporto Nazionale sull’Economia del Mare, il documento realizzato da Unioncamere e Centro Studi delle Camere di Commercio Guglielmo Tagliacarne, per conto della Camera di Commercio Frosinone-Latina. (ANSA).
   

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source