Maxi compenso di Musk a Tesla finisce in tribunale, via processo

Pubblicità
Pubblicità

Elon Musk in tribunale. Il patron di Tesla si dovrà difendere e dimostrare di meritarsi il suo compenso multimiliardario nell’ambito di un’azione legale avviata dagli azionisti che lo accusano di esseri arricchito. Il processo si apre oggi e Musk potrebbe testimoniare in settimana.

    Secondo alcuni azionisti, Musk, Tesla e il suo consiglio di amministrazione hanno tradito i loro obblighi fiduciari concedendo a Musk opzioni sui titoli per un valore di 56 miliardi di dollari.

    Il processo arriva poche settimane dopo l’acquisizione di Twitter, che è andata ad aggiungersi alle innumerevoli società già sotto il controllo di Musk. I legali degli investitori di Tesla che hanno fatto causa ritengono che Musk abbia troppi incarichi per essere considerato amministratore delegato a tempo pieno di Tesla, e quindi tantomeno uno che merita un compenso che fa impallidire quello degli amministratori delegati di qualsiasi altra società quotata. L’azione legale era stata presentata prima dell’acquisizione di Twitter. 
   

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source