Micciché alla guida di Ubi Banca per traghettarla in Intesa

Economia

6 Agosto 2020, di Massimiliano Volpe

Alla fine la nomina è arrivata. Fonti di mercato e qualche anticipazione da parte dell’a.d. Carlo Messina nel corso dell’incontro con i giornalisti dello martedì avevano ipotizzato la nomina di Gaetano Micciché (già presidente di Banca Imi) alla guida di Ubi Banca dopo le dimissioni di Victor Massiah a seguito della scalata di Intesa Sanpaolo sulla banca bergamasca.

Questa mattina il consiglio di amministrazione di Ubi Banca ha cooptato Gaetano Micciché come consigliere e ha proceduto alla sua nomina quale consigliere delegato e direttore generale.

L’obiettivo di Micciché sarà quello di guidare la banca verso la fusione con Intesa Sanpaolo. Nel corso della conferenza stampa di martedì a proposito delle indiscrezioni circolate sulla nomina del manager Messina aveva detto “di lui i mi fido ciecamente e in questo momento abbiamo bisogno di un manager di prestigio in grado di motivare i 20.000 dipendenti di Ubi e che sia in grado di cogliere tutti gli spunti per andare nella giusta direzione” ha proseguito Messina. “Non abbiamo interesse a fare uscire nessuno dalla banca, vogliamo trattenere i talenti visto che troveranno all’interno del gruppo Intesa spazi di crescita.”

Il prossimo passo per l’integrazione è previsto per il 16 ottobre quando si riunirà l’assemblea dei soci di Ubi Banca per nominare il nuovo consiglio di amministrazione della banca.



Go to Source

Commenti l'articolo