d3f6bd2501b377eba31cfa97238e64df

P.a: IO app, 5 mila amministrazioni hanno integrato servizi

Economia
Pubblicità
Pubblicità

d3f6bd2501b377eba31cfa97238e64df

(ANSA) – ROMA, 19 MAG – Cresce a ritmo sostenuto la presenza di nuovi servizi sull’app IO, concepita per essere il punto di accesso mobile a tutti i servizi digitali della Pubblica Amministrazione. A poco più di un anno dall’arrivo di IO sugli app store nella primavera del 2020, oltre 5 mila Enti pubblici, a partire dai Comuni, hanno portato più di 12 mila servizi su questo nuovo canale digitale a disposizione di cittadini e PA. È in aumento continuo anche il numero dei download dell’app, che supera oggi gli 11,3 milioni. Per molti cittadini, IO è diventato uno strumento familiare, da utilizzare nella vita di tutti i giorni: sono in media 3,4 milioni le persone che aprono e consultano l’app settimanalmente. E’ il bilancio contenuto in una nota di PAgoPA.
    Da aprile 2020 ad oggi, i dati relativi alla diffusione di IO – tra le piattaforme in carico alla società PagoPA S.p.A. per accelerare la transizione digitale – mostrano un’adozione progressiva dell’app da parte delle pubbliche amministrazioni su tutto il territorio nazionale. In particolare, dall’inizio del 2021 si è osservata un’accelerazione. Stando al ritmo registrato solo nell’ultimo mese, ogni giorno fanno il loro ingresso in app quasi 30 enti, che rendono disponibili circa 50 nuovi servizi.
    Oltre il 95% degli enti oggi presenti su IO è costituito da Comuni – piccoli e grandi, dal Nord al Sud – che hanno avviato il percorso di integrazione dei propri servizi digitali in app, così da offrire a tutti i cittadini una nuova esperienza di interazione con lo Stato, più semplice, moderna ed efficace.
    (ANSA).
   



Go to Source