Petrolio in rialzo, ma Wti resta sotto 100 dollari al barile

Pubblicità
Pubblicità

Quotazioni del petrolio in rialzo in avvio di settimana anche se il prezzo del greggio del Texas resta sotto i 100 dollari al barile e passa di mano a 99,8 dollari al barile (+0,5%). Intonazione al rialzo anche per il Brent a quota 105,04 dollari (+0,62%). Il prezzo del greggio del Texas era tornato sotto la soglia dei 100 dollari venerdì scorso,dopo l’annuncio degli Usa dell’intenzione di rilasciare parte delle riserve. 

La Borsa di Tokyo conclude la seduta in leggero aumento, al traino dell’accelerazione di Wall Street, dopo i dati incoraggianti dall’occupazione Usa, con gli investitori che continuano a monitorare l’evoluzione del conflitto in Ucraina e l’aumento dei contagi da Covid in Cina. L’indice di riferimento Nikkei avanza dello 0,28% a quota 27.736,47 con un progresso di 70 punti. Sul mercato dei cambi lo yen è poco mosso, trattando a 122,60, mentre perde terreno sull’euro a 135,50.
   

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source